DBNews
Editoriali La nostra scuola Sondaggi

Il nostro giornale. La nostra voce

Quali sono gli argomenti che un giornalino scolastico dovrebbe affrontare? Quali sono le sezioni che interessano di più? Come possiamo creare insieme un giornale che sia veramente di tutti e per tutti? Per rispondere a queste tre domande abbiamo chiesto a tutti voi, attraverso un sondaggio online, di esprimere le vostre opinioni, i vostri gusti e le vostre riflessioni. Tutte le risposte sono state preziose, intelligenti e personali. Ci avete davvero aiutato molto a immaginare un nuovo tipo di giornale, non solo nell’uso del mezzo informatico, della grafica e della multimedialità, ma anche e soprattutto nei contenuti.

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di come nasce un giornale. Questa storia è stata scritta da voi.

I temi che vi stanno a cuore

L’attualità

I risultati del sondaggio hanno evidenziato che per la maggior parte di voi è importante conoscere gli argomenti legati all’attualità. La maggior parte di voi vuole comprendere e analizzare i fatti che accadono a livello nazionale e globale, capire i problemi connessi al mondo dei giovani come le dipendenze, il bullismo, l’uso scorretto dei social network e gli altri aspetti della società di oggi.

Siete però anche molto interessati a trovare delle soluzioni. Volete infatti conoscere le nuove scoperte scientifiche e tecnologiche che potrebbero cambiare in meglio il futuro di molte persone, a partire dal vostro. Questi sono tutti segni di grande maturità. Complimenti!


L’ambiente

Moltissime delle vostre risposte mostrano una forte sensibilità nei confronti dei temi legati all’ambiente e all’ecologia. Volete conoscere e capire le cause che hanno portato alla gravissima crisi ambientale che il nostro pianeta sta attraversando ma volete anche impegnarvi per cercare e trovare soluzioni concrete. Fra gli argomenti che avete indicato ci sono infatti l’inquinamento, il riciclo, le energie sostenibili, l’ecologia, la difesa degli animali e dei loro habitat, i comportamenti virtuosi da adottare come cittadini e consumatori responsabili e tutti gli altri aspetti legati alla salute del pianeta e degli esseri viventi che lo abitano.

Difendere la natura per difendere la vita

In redazione siamo rimasti molto colpiti dalle vostre risposte. Dimostrano che siete pronti ad impegnarvi per cambiare davvero le cose!


La scuola

Abbiamo trovato davvero sorprendenti le risposte che ci avete dato sul tema della scuola, o meglio, della vostra scuola. Volete sapere il perché di tanta sorpresa? Perché avete dimostrato di avere le idee molto chiare su cosa si dovrebbe fare per migliorare l’istituzione scolastica e avvicinarla sempre di più al vostro modo di concepire le cose e la vita.

In una classe, l’insegnante si aspetta di essere ascoltato. Lo studente pure.

Ernest abbé

Volete che si parli di metodi di studio più efficaci, di orientamento sulla scuola che dovrete scegliere in futuro, dei problemi degli studenti e delle iniziative che coinvolgono la nostra scuola. Attraverso le vostre proposte ci avete parlato di creatività, partecipazione attiva alla vita scolastica, ma anche di come risolvere i disagi o le insicurezze individuali. Volete sapere di pedagogia, scienze sociali e sistemi educativi. Volete, in poche parole, forgiare lo strumento con cui vi state formando. Sinceramente straordinario!


La cronaca

A cosa siete interessati quando immaginate di scrivere o leggere articoli di cronaca? La maggior parte di voi vorrebbe conoscere e farsi un’opinione sui fatti che accadono a livello nazionale e internazionale come la questione migratoria, i conflitti sociali o l’impatto della tecnologia sul nostro modo di vivere. Ma anche in questo vi siete dimostrati fuori dal comune! Ci avete chiesto infatti di occuparci soprattutto di Good News: grandi scoperte scientifiche, conquiste della medicina, personaggi di successo a cui ispirarsi, storie belle che raccontino di veri e importanti cambiamenti. Ancora una volta ci avete fatto capire che siete impegnati, determinati e forti.


I vostri interessi

Probabilmente nessun sondaggio potrebbe contenere tutti gli interessi che coltivate: libri, film, videogiochi, arte, musica, sport… per ognuna di queste categorie, poi, infinite sottocategorie e declinazioni. Una cosa però emerge con chiarezza: volete che la vostra vita sia ricca di esperienze, di novità, di relazioni e prove da affrontare e superare. Forse per questo, quando vi abbiamo chiesto se avreste voluto collaborare a redigere il giornalino, quasi il 90% di voi ha dato la propria disponibilità. Grazie di cuore!

Gli amici rendono la vita più bella

Il nome

Vi abbiamo infine chiesto di pensare al titolo che il nostro giornalino avrebbe dovuto darsi. Ognuno di voi ha fatto proposte intelligenti, brillanti, creative e originali. A questo punto confessiamo di aver avuto un grosso problema! Avevamo una lista infinita di nomi, tutti diversi ma tutti ugualmente meritevoli di essere scelti. Come fare a sceglierne uno solo scartando gli altri? Poi, ci siamo accorti di un piccolo, meraviglioso particolare…

In ogni titolo proposto per il nostro giornalino avete fatto riferimento a Don Bosco! Così abbiamo pensato che fosse giusto chiamarci DBNews.

Il nostro logo

DB sta per Don Bosco ovviamente, ma news non significa solo notizie. Significa anche novità. E voi, cari giovani, siete davvero la novità del mondo. Ovviamente.

Correlati

Lascia un commento

* Utilizzando questo form accetti che i tuoi dati vengano memorizzati e conservati dal nostro sito.

Questo sito web utilizza alcuni cookie per migliorare la tua esperienza. Se non sei d'accordo puoi lasciare il sito in ogni momento. Accetto Dimmi di più